A partire dal 1° luglio 2020 tutti i pagamenti verso tutta la Pubblica Amministrazione, dovranno essere effettuati attraverso il sistema pagoPA. Ai sensi dell’art. 65, comma 2, del D.Lgs. n. 217/2017 come da ultimo modificato dal D.L. n. 162/2019 (Decreto Milleproroghe), dal 1° luglio p.v. i PSP (Prestatori di Servizi di Pagamento) sono chiamati ad utilizzare unicamente la piattaforma pagoPA per erogare servizi di pagamento verso le Pubbliche Amministrazioni (PA). Di conseguenza:
• Le PA devono adottare ed utilizzare in via esclusiva la piattaforma pagoPA
• I servizi di pagamento alternativi a pagoPA risulteranno illegittimi (non sarà più consentito effettuare bonifici)
• Le aziende erogatrici di servizi pubblici devono adottare ed utilizzare la piattaforma pagoPA
Nei prossimi giorni seguiranno maggiori dettagli operativi.